C’è un filo invisibile

C’è un filo invisibile che unisce le vite dei personaggi della foto. Una linea sottile che tiene insieme le battaglie ecologiste di Greta e l’arte di Andy Warhol. Che passa dalle formule matematiche del premio Nobel Paul Dirac per arrivare alle invenzioni di Tim Burton. Che intreccia lo sguardo curioso sul mondo degli animali di Temple Grandin alle imprese scacchistiche di Bobby Fischer.
È un filo che racconta di una maniera diversa di percepire il mondo, le emozioni, le relazioni. È un filo che spesso si intreccia e si annoda, rendendo difficile ciò che per molti è facile. Ma oltre quei nodi e quegli intrecci ci sono le storie di persone capaci di desiderare, di cercare la felicità, di scegliere di stare nel mondo come si è capaci. La bellezza della vita è uno spettacolo a cui hanno diritto tutti, nessuno escluso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: